Codice Etico

Norme Etiche e Tutela dei Diritti

Webcom TLC S.r.l. (di seguito denominata anche “Webcom”), consapevole che l’etica nei comportamenti costituisce un presupposto ineludibile per il successo di qualsiasi attività imprenditoriale e che principi quali l’onestà, l’integrità morale, la trasparenza, l’affidabilità e il senso di responsabilità rappresentanola base fondamentale di tutte le attività che caratterizzano la propria mission, con il presente Codice Etico intende definire le linee guida cui dovranno essere improntati i comportamenti dei propri dipendenti e collaboratori, sia nelle relazioni interne che nei rapporti con l’esterno. In particolare, i principi etici del presente Codice assumono notevole importanza, contribuendo ad affermare la credibilità di Webcom nel contesto civile ed economico nel quale opera. La finalità del Codice Etico è quella di prevenire comportamenti irresponsabili nonché eventuali illeciti da parte di coloro che operano in nome e per conto di Webcom. Resta inteso che il Codice Etico non prevale, né sostituisce le leggi vigenti ed il Contratto Collettivo Nazionale di lavoro in essere ed applicato da Webcom.


Il Codice Etico si rivolge agli Amministratori, nonchè a tutti i dipendenti e collaboratori, anche esterni, di Webcom (di seguito denominati anche “Destinatari”). Il Codice definisce le regole di comportamento che dovranno essere rispettate nel corso dell’espletamento delle attività professionali e d individua le linee guida da seguire nei rapporti con i colleghi e nelle relazioni con clienti, fornitori, partner e con gli organi di informazione.


I rapporti e i comportamenti, a tutti i livelli aziendali, devono essere improntati ai principi di onestà, correttezza, trasparenza, riservatezza, imparzialità, diligenza, lealtà e reciproco rispetto. I Destinatari devono evitare attività, anche occasionali, che possano configurare conflitti con gli interessi di Webcom o che potrebbero interferire con la capacità di assumere decisioni coerenti con gli obiettivi aziendali. In particolare, tutti i Destinatari sono tenuti a:

  • Evitare situazioni in cui gli interessi personali possano generare conflitti di interesse con quelli di Webcom;
  • Non perseguire, nell’espletamento della propria attività lavorativa, interessi personali in conflitto con gli interessi di Webcom;
  • Non utilizzare, a proprio beneficio o a beneficio di terzi, in modo diretto o indiretto, opportunità di business destinate a Webcom;
  • Non accettare donazioni, favori o utilità di alcun genere, ad eccezione degli omaggi e degli atti di cortesia commerciale di modico valore, purché non siano finalizzati ad acquisire vantaggi in modo improprio;
  • Non effettuare donazioni in denaro o in beni, ad eccezione degli omaggi e degli atti di cortesia commerciale di modico valore;
  • Non trattare affari in concorrenza con Webcom;
  • Operaren, nei rapporti con i terzi, in conformità alla legge, alle regole di comportamento del presente Codice, alle norme e alle procedure interne;
  • Non utilizzare informazioni avute in occasione dello svolgimento delle proprie funzioni aziendali per acquisire vantaggi, in modo diretto o indiretto, ed evitarne ogni uso improprio e non autorizzato;
  • Non porre in essere comportamenti che possano avvantaggiare aziende concorrenti. Nel caso vi siano dubbi sulla condotta da adottare, ciascun Destinatario è tenuto a rivolgersi al proprio responsabile di struttura, se dipendente, ovvero al proprio referente aziendale, se soggetto diverso.

Ciascun Destinatario, nell’ambito del proprio ruolo, si impegna a favorire un ambiente di lavoro privo di pregiudizi e rispettoso della personalità dei lavoratori, collaborando attivamente per mantenere un clima sereno e collaborativo che garantisca il rispetto della dignità di ciascuno. I rapporti tra i dipendenti sono improntati a valori di civile convivenza e si svolgono nel rispetto dei diritti e della libertà delle persone e dei principi fondamentali che affermano la pari dignità sociale, senza discriminazioni per ragioni di nazionalità, lingua, sesso, razza, credo religioso, appartenenza politica e sindacale, condizioni fisiche o psichiche. I rapporti tra i dipendenti, a prescindere dai livelli di responsabilità, si svolgono con lealtà, correttezza e rispetto, fermi restando i ruoli e le diverse funzioni aziendali. Ciascun responsabile di unità organizzativa è tenuto ad esercitare i poteri connessi alla propria posizione aziendale con obiettività ed equilibrio, curando la crescita professionale dei propri collaboratori e il miglioramento delle condizioni di lavoro. Ciascun dipendente è tenuto ad essere collaborativo, assolvendo i propri compiti con responsabilità, efficienza e diligenza


Ciascun Destinatario è responsabile della protezione e della conservazione dei beni aziendali, materiali e immateriali, ricevuti per l’espletamento dei propri compiti, nonché del loro utilizzo in modo proprio e conforme ai fini aziendali. Le informazioni che confluiscono nei report periodici e nella contabilità, sia generale che analitica, devono attenersi ai principi di trasparenza, correttezza, completezza e accuratezza. A tal proposito ciascun Destinatario è tenuto a collaborare alla rappresentazione corretta delle attività aziendali. I Destinatari che venissero a conoscenza di omissioni, falsificazioni o trascuratezze delle informazioni e della documentazione sono tenuti a riferire tali situazioni agli organi preposti alla verifica tramite il proprio responsabile di struttura, se dipendente, ovvero il proprio referente aziendale, se soggetto terzo. Le informazioni e i documenti, i dati e le conoscenze, possono essere acquisiti, usati o comunicati solo dalle persone autorizzate in via generale, per posizione aziendale o funzione, ovvero specificamenteincaricate. I Destinatari sono tenuti a mantenere strettamente riservate e confidenziali tutte le informazioni inerenti Webcom, i suoi dipendenti e/o collaboratori, nonché i clienti ed i fornitori della stessa delle quali siano venuti a conoscenza nell’esecuzione delle attività agli stessi affidate


Webcom si impegna a garantire, nel rispetto della legislazione vigente a tutela delle condizioni di lavoro, un ambiente di lavoro adeguato dal punto di vista della sicurezza e della salute dei dipendenti adottando tutte le misure necessarie. I Destinatari si impegnano a rispettare le misure di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro adottate da Webcom.


Webcom, ferma restando la normativa applicabile, adotta tutte le misure finalizzate a ridurre l’impatto ambientale delle proprie attività , impegnandosi altresì a porre in essere misure volte a sensibilizzare l’attenzione ed il rispetto dell’ambiente da parte di tutti i Destinatari.


RAPPORTI CON I CLIENTI E CON I FORNITORI

Nei rapporti esterni con i clienti e con i fornitori ciascun Destinatario rappresenta Webcom e, pertanto, dovrà tenere un comportamento corretto, educato e rispettoso. L’attenzione al cliente è perseguita con competenza, professionalità, cortesia, trasparenza, correttezza ed imparzialità, nella consapevolezza che è importante garantire la soddisfazione delle aspettative e consolidare la fiducia in Webcom. L’eccellenza dei prodotti e dei servizi offerti e la disponibilità a garantire una risposta immediata e qualificata alle richieste dei clienti, costituiscono elementi distintivi del rapporto di Webcom con la clientela. Le relazioni commerciali con i fornitori si svolgono nel rispetto dei criteri di imparzialità, economicità, trasparenza, lealtà e correttezza, evitando rapporti che possano generare vantaggi personali o conflitti di interesse. La scelta dei fornitori è realizzata nel rispetto dei criteri di opportunità, efficienza ed economicità per Webcom.


RAPPORTI CON ISTITUZIONI E PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, ENTI, ASSOCIAZIONI, ORGANIZZAZIONI POLITICHE E SINDACALI

I rapporti con Istituzioni e Pubblica Amministrazione, Enti, Associazioni, Organizzazioni politiche e sindacali sono ispirati ai principi di correttezza, imparzialità ed indipendenza e sono riservati alle funzioni aziendali competenti. Fatte salve le prerogative sindacali previste dalle norme di legge e di contratto vigenti, ciascun Destinatario deve essere consapevole che l’eventuale coinvolgimento in attività politiche avviene su base personale, nel proprio tempo libero, a proprie spese ed in conformità alle leggi. Webcom non eroga contributi diretti o indiretti a partiti, movimenti, comitati e organizzazioni, di carattere politico o sindacale, né ai loro rappresentanti.


RAPPORTI CON GLI ORGANI DI INFORMAZIONE

I rapporti di Webcom con gli organi di informazione sono riservati esclusivamente alle funzioni aziendali preposte, oppure ai Destinatari dalle stesse espressamente autorizzati e devono essere gestiti in coerenza con le strategie aziendali di comunicazione. Le informazioni e le comunicazioni devono essere corrette, chiare e tra loro omogenee, ferme restando le esigenze di riservatezza richieste dalla conduzione del business. La partecipazione, in nome o in rappresentanza della Webcom, ad eventi, a comitati ed associazioni di qualsiasi tipo, siano esse scientifiche, culturali o di categoria, deve essere preventivamente autorizzata, nel rispetto delle procedure aziendali


Il sistema di controllo interno è realizzato attraverso l’insieme degli strumenti e delle procedure necessarie a indirizzare, gestire e verificare le attività dei dipendenti e dei collaboratori di Webcom, orientandole al raggiungimento degli obiettivi aziendali ed alla prevenzione dei relativi rischi. Il sistema di controllo nel suo insieme contribuisce a garantire il rispetto delle leggi, delle procedure interne, delle strategie e delle politiche aziendali, il conseguimento degli obiettivi prefissati, la tutela del patrimonio materiale e immateriale di Webcom, la gestione aziendale secondo criteri di efficacia e di efficienza, nonché l’attendibilità delle informazioni contabili e gestionali verso l’interno e l’esterno di Webcom stessa. A tal fine ogni operazione e transazione, debitamente autorizzata e registrata, è verificabile con il supporto di adeguata documentazione. La responsabilità del buon funzionamento del sistema di controllo interno è riferita a tutti i Destinatari del Codice, nell’ambito delle funzioni svolte. Ciascun dipendente è tenuto ad informare con tempestività il proprio responsabile diretto dell’insorgenza di dinamiche che possano interferire sulla corretta gestione dell’attività lavorativa. L’efficacia e la funzionalità del sistema di controllo interno sono garantite dalle attività di vigilanza e controllo svolte dalle funzioni aziendali competenti. La violazione del presente Codice arrecherebbe a Webcom un gravissimo danno all’immagine ed alla reputazione commerciale e, pertanto, finirebbe per ledere irrimediabilmente il rapporto di fiducia instaurato con Webcom stessa. Per l’effetto, in caso di inosservanza delle regole di comportamento contenute nel Codice Etico, Webcom potrà assumere le iniziative che riterrà opportune per tutelare i propri diritti ed interessi, anche risarcitori, ivi inclusa l’adozione di eventuali provvedimenti disciplinari ovvero la proposizione azioni giudiziarie, sia in sede civile che in sede penale.


Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione, totale o parziale, in qualunque forma, del contenuto del presente documento.


Scarica il Codice Etico